luvaz

mercoledì 21 maggio 2008

Appello n°2

Scetáteve, guagliune 'e malavita...ca è 'ntussecosa assaje 'sta serenata...
così recitava il ritornello di una vecchia canzone napoletana ,Guapparia. Ebbene questo è l'incipit che userei per fare appello agli uomini "d'onore" e ai ragazzacci affinchè continuino a mobilitarsi contro la costruzione della discarica in una delle cave di Chiaiano....ormai siamo tutti cammorristi, dopo la trasmissione di ieri di Floris, dove il simpatico Veltroni ha ribadito, serenamente, pacatamente, che dietro tutti sti disordini c'è la Camorra! Ha fatto, come conviene a chi vuole disorientare l'opinione pubblica in questo bel paese, di un' erba un fascio! Dagli assalti ai campi rom, alla monnezza gettata per strada o bruciata fino alla lotta contro questa decisione illogica di aprire in un parco già esitente la discarica della città!!!Come se questa decisione risolvesse immediatamente la l'emergenza rifiuti. infatti si cerca di gridarlo, ma inutilmente, a orecchie ormai tappate, come è accaduto anche ieri sera a quella schifezza di porta a porta , che per mettere in sicurezza il sito suddetto ci voglio tre mesi!!!!!Tanto si è capito che la faranno, la devono fare.... e badate bene bassolino e berlusconi la faranno...
Sono nata non lontano dalla cosiddetta zona ospedaliera dove si concentrano, appunto, i 5 maggiori ospedali della città. Mi sono trasferita qui nel quartiere della discordia da appena due mesi due. >E presto, se voglio avere un figlio sano, dovrò andarmene.... penso di aver diritto di asilo e un risarcimento danni visto che la casa non l'ho comprata (per fortuna perchè non posso permettermelo) ma i soldi per renderla più vivibile e carina li ho spesi, eccome. A saperlo continuavo a vivere insieme a mio marito da mia madre e mia sorella non lontano da qui comunque....Perchè una volta sversati 700mila tonnellate di rifiuti(700mila), la PUZZA si sentirà fino al salotto buono della collina di Napoli, senza considerare l'inquinamento della falda acquifera, etc. etc.
Per capire dove abbiamo trovato la nostra serenità, io e mio marito, andate a visitare questo sito
inoltre posso testimoniare di aver visto gazze ladre e fringuelli svolazzare davanti alla mia finestra, in una città come Napoli che ha visto per decenni solo speculazioni e cementificazione....

1 Commenti:

Blogger cervelletti ha detto...

E l'opinione pubblica si disorienta, eccome.

A Milano, dove vivo, è opinione comune che quello napoletano sia un popolo arretrato e privo del senso comune.

E ciò è parzialmente e saltuariamente vero.

Però mi chiedo: cosa farebbero i milanesi se decidessero di aprire una discarica, che so, nel parco di Trenno?

Si agiterebbero?

Credo di sì. Però in questo caso l'agitazione verrebbe definita più o meno così: partecipazione attiva della cittadinanza e dimostrazione di alto senso civico.

Come sempre, una questione di punti di vista.

E di latitudini.

21 maggio 2008 03:20  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page